Il sito utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.

Esame Finale

A partire dall'anno accademico 2015/16 si attuano le disposizioni approvate dal collegio docenti dell'Istituto contenute nel seguente documento:

Indicazioni per l'esame finale

Possono accedere all’esame finale per conseguire il titolo di Laurea in Scienze Religiose (o Laurea triennale) gli studenti ordinari che hanno completato i primi tre anni del curriculum di studi in Scienze Religiose

I requisiti per il conseguimento del titolo di Laurea sono:

a) aver superato le verifiche di profitto prescritte, con esito positivo;

b) attestare la conoscenza di una lingua straniera mediante la presentazione di certificato della Scuola Media Superiore seguita;

c) aver composto un elaborato scritto;

d) aver superato con esito positivo l’esame finale.

L’elaborato scritto

L’elaborato scritto deve dimostrare nel candidato la capacità di istruire lo status quaestionis dell’argomento affrontato e di impostare un percorso di ricerca scientifica.

Lo studente sceglie un Professore come relatore per l’elaborato scritto tra i Docenti dell’Istituto, compila l’apposita scheda rilasciata dalla Segreteria nella quale presenta una traccia di sviluppo dell’argomento affrontato, corredata da bibliografia essenziale e controfirmata dal Docente scelto e dal Direttore.

La scheda va consegnata alla Segreteria prima dell’esame finale di Laurea: entro il 31 ottobre: per la sessione primaverile; entro il 31 gennaio per la sessione estiva; entro il 31 marzo per la sessione autunnale; entro il 31 maggio per la sessione invernale.

L’elaborato consiste in un lavoro dattiloscritto non inferiore alle trenta cartelle e non superiore alle cinquanta. Le norme bibliografiche e tipografiche sono contenute nel testo di Metodologia della Facoltà Teologica del Triveneto, va consegnato in triplice copia almeno un mese prima dell’esame di Diploma: una per il docente che ha diretto la preparazione, una per il controrelatore, una per la Segreteria.

La valutazione positiva dell’elaborato dà diritto allo studente di accedere all’esame finale; in caso contrario, il candidato deve rivedere il testo secondo le indicazioni del relatore. Il candidato ha disponibilità del titolo depositato in Segreteria per quattro anni, al termine dei quali potrà essere scelto da un altro candidato.

L’esame finale

L’esame finale per il conseguimento della Laurea in Scienze Religiose si tiene in quattro sessioni annuali: primaverile, estiva, autunnale, invernale; è pubblico e viene sostenuto davanti ad una Commissione composta da tre Docenti dell’Istituto: il Docente che ha seguito l’elaborato scritto, un altro Docente, un Presidente. L’esame è costituito da due colloqui di venti minuti ciascuno. Il primo consiste nella presentazione dell’argomento dell’elaborato collocato nell’area di riferimento. Il secondo colloquio verte su un approfondimento monografico di una delle cinque tesi indicate dalla Direzione. Il tema dell’approfondimento monografico viene comunicato dalla Segreteria al candidato tre giorni prima dell'esame.

L’iscrizione all’esame avviene presentando in Segreteria l’apposito modulo, tre copie dell’elaborato scritto, il libretto accademico, la tassa fissata. Il giorno in cui si svolge l’appello viene comunicato dalla Segreteria quindici giorni prima. La Composizione della Commissione e l’ordine di appello vengono comunicati tre giorni prima dell’esame.

Al termine dell’esame la Commissione esprime la valutazione in trentesimi che farà media con i voti degli esami dei corsi del triennio e con la valutazione dell’elaborato scritto.

Il superamento delle prove per la “Laurea” dà diritto al Titolo accademico di "Laurea in Scienze Religiose”. La valutazione viene espressa in trentesimi facendo media:

1. dei voti degli esami (influente per il 70%);

2. della valutazione dell’esercitazione scritta (influente per il 20%);

3. della valutazione dell’esame comprensivo orale (influente per il 10%).

Il Titolo accademico di Laurea in Scienze Religiose viene conferito dalla Facoltà Teologica del Triveneto.